I migliori singoli del 2021 / Ilaria

Migliori singoli 2021

Sta giungendo al termine il nostro primo anno di vita come webzine, e non potevamo non tuffarci anche noi nella tradizione di fine anno più amata (o odiata) da tutti gli appassionati di musica. Dopo le classifiche degli album di Maria Chiara e quelle di Ale, tocca alla nostra Ilaria con -nelle sue parole- “l’ennesima non-classifica non richiesta, totalmente soggettiva e assolutamente inutile dei 20 migliori singoli 2021, in ordine sparso.

TOP 20 – i migliori singoli 2021

Chloe Moriondo – I Eat Boys

(Fueled by Ramen) // La nostra recensione

The World Is a Beautiful Place & I Am No Longer Afraid to Die – Queen Sophie for President

(Epitaph Records)

The War on Drugs feat. Lucius – I Don’t Live Here Anymore

(Atlantic Records)

Giorgio Poi – I pomeriggi

(Bomba Dischi/Island)

Caroline Polacheck – Bunny Is a Rider

(Perpetual Novice)

Spiritualized – Always Together with You

(Bella Union)

Geese – Disco

(Partisan Records/Play It Again Sam)

Yungest Moonstar, Neffa, Tha Supreme – uNa DiReZioNe giUsTa

(Columbia/Arista)

Amyl and The Sniffers – Guided by Angels

(Rough Trade)

Muna feat. Phoebe Bridgers – Silk Chiffon

(Saddest Factory Records) // La nostra recensione

20025xs – Credo in te

(Grazie1000) // La nostra recensione “Weird Vibez”

Japanese Breakfast – Posing in Bondage

(Dead Oceans) // La nostra recensione

Anna B Savage – Chelsea Hotel #3

(City Slang)

Spirit of the Beehive – It Might Take Some Time

(Saddle Creek)

Indigo De Souza – Kill Me

(Saddle Creek)

Chvrches feat. Robert Smith – How Not to Drown

(Vertigo/Universal)

100 gecs – mememe

(Dog Show Records)

Beabadoobee – Last Day on Earth

(Dirty Hit) // La nostra recensione

Public Service Broadcasting feat. Eera – People, Let’s Dance

(Test Card Recordings)

Mitski – The Only Heartbreaker

(Dead Oceans)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.