TRACK OF THE DAY: Geese – Low Era

Geese Low Era (pic by Daniel Topete)
Track of the Day è un articolo focus su una canzone uscita nelle ultime settimane che ha catturato la nostra attenzione, e che speriamo possa catturare anche la vostra. Buon ascolto e buona lettura!

La track of the day oggi è il nuovo singolo dei Geese Low Era. L’uscita del brano coincide anche con l’annuncio dell’album d’esordio Projector, previsto per il 29 ottobre su Partisan Records / Play It Again Sam.

La band di Brooklyn, i cui membri sono giovanissimi e freschi freschi di high school, ha scritto le tracce di Projector dall’home studio che i suoi componenti hanno ricavato in uno scantinato e affettuosamente ribattezzato The Nest (“il nido”). I nove pezzi che compongono il disco sono stati descritti come “curiosamente estranei, ma stranamente familiari” e da apprezzare “in parti uguali con indosso delle cuffie ma anche in pista da ballo”.

Low Era in particolare è un brano di fattura indie rock caratterizzato da una produzione cristallina che mette bene in risalto il lavoro sulle chitarre, vere protagoniste del brano più ancora che la voce del cantante Cameron Winter; non a caso il pezzo si chiude con una rilevante coda strumentale. Dal sound quasi più britannico che americano, Low Era è una canzone tendenzialmente allegra e di facile ascolto, se anche non tocca vette di catchiness o memorabilità.

È accompagnata da un video diretto da Fons Schiedon che fa molto leva su visuals psichedelici, in effetti efficaci compagni per un brano in cui si ritrovano sprazzi di echi sperimentali reminiscenti di certo rock a cavallo fra ’60 e ’70.

Potete guardare qui sotto il video di Geese – Low Era!

I Geese sono presenti sui seguenti social media e servizi di streaming:


Se vuoi dare un’occhiata a tutti i nostri articoli Track of the Day pubblicati finora, clicca a questo link!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *