TRACK OF THE DAY: Amyl and The Sniffers – Hertz

Amyl and The Sniffers
Track of the Day è un articolo focus su una canzone uscita nelle ultime settimane che ha catturato la nostra attenzione, e che speriamo possa catturare anche la vostra. Buon ascolto e buona lettura!

La track of the day di oggi è il nuovo singolo degli Amyl and The Sniffers Hertz. La band australiana, capitanata da Amy Taylor, ci dimostra a racchettate in faccia che il punk non è mica morto, anzi sembra avere un futuro roseo.

Se dalle parti di Bristol negli ultimi anni c’è stata una fortunata fioritura del post-punk, agli antipodi dell’Europa fanno le cose in modo ancora più diretto, meno post e più punk -del resto parliamo della terra natia di una band come i Violent Soho. Gli Amyl and The Sniffers hanno cominciato a far parlare di sé con il loro disco d’esordio self-titled che nel 2019 ha vinto la categoria Best Rock Album agli ARIA Awards.

Alcuni giorni fa è uscito il follow up Comfort to Me sulla storia etichetta inglese Rough Trade, con una copertina a metà fra In the Court of the Crimson King e una caricatura surrealista di Donald Trump. È stato preceduto da questo singolo al fulmicotone con il quale onestamente la band dovrebbe raggiungere qualsiasi risultato sia possibile raggiungere con una canzone.

Hertz è carico, cattivo, veloce ma allo stesso tempo anche molto ascoltabile. Tutto quello che un buon brano punk rock dovrebbe essere. C’è pure un assolo di chitarra a metà tanto per gradire, ma non è quello il motivo per cui il brano spacca. Perfetto anche il video, dove vediamo Amy(l) che sfascia una lampada al neon con un pugno, balla piuttosto a caso like she doesn’t give a fuck, fa headbanging arrampicata sopra una porta, e una serie di altre cose molto punk.

Potete guardare qui sotto il video di Amyl and The Sniffers – Hertz!

Gli Amyl and The Sniffers sono presenti sui seguenti social media e servizi di streaming:


Se vuoi dare un’occhiata a tutti i nostri articoli Track of the Day pubblicati finora, clicca a questo link!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.