GROOVE ON: The Valery Trails, Jamie Backlight, Jeremy Engel & more

The Valery Trails
The Valery Trails – Disappear

Gli australiani The Valery Trails pubblicheranno il 20 maggio un nuovo EP intitolato Disappear, di cui ci presentano la title track: un pezzo indie rock con vibe estive da “finestrini abbassati in macchina lungo la costa”. Racconta le prime fasi di una relazione destinata a finire male, e nasce -così come l’intero EP- dopo che il covid ha costretto il cantante e chitarrista Andrew Bower a interrompere il proprio anno sabbatico in giro per il mondo e ritrasferirsi a Brisbane da Houston, ricongiungendosi così con i propri compagni di band.

Jeremy Engel – Tell You Ma’

L’avevamo conosciuto con il suo precedente singolo I Got Caught, che ci aveva ricordato Leonard Cohen e Frank Turner senza gli Sleeping Souls. Il cantautore francoirlandese Jeremy Engel torna ora con un nuovo brano intitolato Tell You Ma’, molto più rock del brano sopraccitato. Si tratta di un pezzo basato sulle chitarre tra rock e blues, una performance vocale assolutamente degna di nota da parte di Jeremy, e anche un organo in sottofondo per dare all’insieme un tocco retro che ben si accorda con la natura quasi springsteeniana del brano.

Jamie Backlight – The Worst Guy (To Love)

Traccia rock soffusa e melodica, con accenni quasi cinematici, la nuova di Jamie Backlight. L’artista belga ci aveva tempo fa fatto ascoltare il suo precedente singolo Lost in Space, e torna ora con questa The Worst Guy (To Love), che vede anche un duetto con una voce femminile particolarmente ben riuscito, a creare un’interessante dinamica di botta e risposta. “Una canzone immersiva dritta al cuore di relazioni stanche”, così la descrive l’artista stesso.

Hot Flowers – Kitchen Sessions

Chitarre tra il punk rock, l’emo e l’indie rock più tirato, con vocals piuttosto aggressivi ma che lasciano anche ampio spazio alla parte strumentale. Così si presentano gli Hot Flowers, band francese che ha all’attivo un disco intitolato Caméra. Qui sotto una sessione live.

Greer Montfort – Supersonic Trasnsport

Nata a Houston e ora di stanza a Chicago, Greer Montfort ci presenta il suo singolo d’esordio assoluto Supersonic Home, una delicata e quieta ballata indie che potrebbe piacere ai fan di Phoebe Bridgers e della sua etichetta Saddest Factory Records. È una canzone in cui Greer si ripromette di non allontanare da sé le persone a lei care durante il processo di guarigione da un’esperienza traumatica.


Tutti gli episodi di Groove On sono disponibili a questo link.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.