GROOVE ON: Cameron Sage From, Adam’5, The Empty Page & more

Cameron Sage From

Cameron Sage From – Superficial

Un po’ di sano, classico pop quello che propone Cameron Sage From, giovanissima artista canadese appena al suo secondo singolo di sempre con questo Superficial. Non c’è nulla di complicato o barocco in questo pezzo: la voce non si effonde in virtuosismi ma resta piacevole all’ascolto con un’interpretazione semplice e diretta, il beat efficace e ritmato, i synth che danno il giusto arricchimento all’arrangiamento, e pure una chitarra per il tocco di suonato.

Adam’5 – Left Inside

Immaginatevi di unire i The 1975, i trapper di oggigiorno e l’hyperpop. Otterreste più o meno l’idea di base che sta dietro a Left Inside, il singolo d’esordio del francese Adam’5. Il brano è inteso come “una lettera carica di odio scritta dal bambino interiore all’adulto che sei dovuto diventare”, anche se dalle sonorità non si direbbe. È un brano cortissimo di appena un minuto e mezzo, ed è stato interamente registrato, prodotto, mixato e masterizzato dall’artista, in pieno stile DIY (come dovrebbe essere il vero bedroom pop, diciamo).

The Empty Page – Life Is a Wave

La morte prematura di un amico ispira Life Is a Wave, il nuovo singolo dei The Empty Page. La band scrive un brano retto da un giro di chitarra affine al post-punk, ma poi divaga su atmosfere maggiormente ariose e riflessive, più tipiche dello shoegaze e del rock alternativo, con un cantato femminile intenso e a tratti potente. A maggio arriverà il nuovo disco della band, intitolato Imploding.

Indy Fontaine – Libérame

Per questo singolo ci spostiamo fino a Cuba, nazione di origine di Indy Fontaine, che però negli ultimi anni si è trasferita nella zona di Miami come molti suoi compatrioti. Libérame è un singolo cantato in spagnolo dalle sonorità essenzialmente pop suonato, con chitarre all’americana e un piano ad addolcire l’arrangiamento, su cui si libra la soffice e dolce voce dell’artista. La musicalità della lingua spagnola rende il tutto ancora più orecchiabile e facile all’ascolto, per un brano piuttosto accattivante pur essendo soft.

Solarrio – She Goes

Solarrio anticipa il suo album All the Wrong Places con questo singolo intitolato She Goes, che è un pezzo che mescola davvero tanti stili diversi. C’è un beat di fondo che unito ai synth farebbe pensare alla musica house da discoteca, ma in realtà le chitarre sono funky e l’atmosfera generale del pezzo molto chillata. Insomma, un brano che si può tanto ballare quanto mettere come sottofondo in qualche lounge bar, e questa è sicuramente una prova di versatilità.


Tutti gli episodi di Groove On sono disponibili a questo link.

I brani di cui parliamo sono raccolti nella playlist Get Your Groove On, che puoi ascoltare qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *