The Maddigans – No Place Like Here, traduzione

The Maddigans: No Place Like Here, traduzione

The Maddigans No Place Like Here Traduzione dell’album dei The Maddigans, uscito indipendentemente nel 2016.

  1. All or Nothing

Tutto o niente

 

Sei sempre pronto a fare capolino nei miei pensieri

E credo di averti sentito come se fosse ieri

E mi ricordo ancora le tue parole

Per colpa tua sento il mondo come non avrei mai pensato di sentirlo

Tutto per colpa tua

È cambiato tutto, e sappiamo bene che non saremo più quelli di prima

 

Lo prendo per quel che vale, ché qui la vita è davvero troppo corta

E noi non ci accontentiamo di mezze misure

E possiamo dire tante belle parole

Ma il nostro valore sta tutto lì se poi non facciamo nulla per colpire nel segno

Noi non ci accontentiamo di mezze misure

 

 

 

  1. Running on Empty

Agli sgoccioli

 

Pensavo che mi volessi bene

Pensavo che ti saresti impegnato per qualcosa di serio, ma dovevo capirlo:

Tu con le tue emozioni metti in pausa, mandi indietro e poi fai ripartire

Sono rimasta sotto la pioggia da sola ad aspettare, ma non sei mai uscito

Sono stufa dei tuoi giochetti idioti

Vedi di mollare questa presa che hai su di me

 

La prossima volta che mi chiami per dirmi di venire a trovarti

Vedrai che sarò un pochino più furba di quanto speri

 

Adesso sono agli sgoccioli

Poi tu mi dici che avevi bisogno di me

Hai detto che volevi un po’ di libertà

Poi mi dici quante cose potevamo fare

Non riesci a deciderti, non sai nemmeno tu cosa vuoi

Mi fai scoppiare la testa, come se non significassi nulla

 

Mi fai pensare che sbaglio a cercare di farmi valere

Guardati un po’ allo specchio

Non è il momento di fermarsi e restare immobili

Mollami una buona volta

 

Non basta anche se ti ho chiesto di rimanere con me

Non sono capace di aspettare

Sei arrivato un po’ troppo tardi

 

Perché adesso sono agli sgoccioli

Poi tu mi dici che avevi bisogno di me

Hai detto che volevi un po’ di libertà

Poi mi dici quante cose potevamo fare

Non riesci a deciderti, non sai nemmeno tu cosa vuoi

Mi fai scoppiare la testa, come se non significassi nulla

 

Mi darò una calmata prima o poi perché ne ho bisogno

Mi darò una calmata prima o poi perché ne ho bisogno

Mi darò una calmata prima o poi perché ne ho bisogno

Non voglio restare ad aspettare, ma non voglio neanche gettare tutto alle ortiche

Mi darò una calmata prima o poi perché ne ho bisogno

Non voglio restare ad aspettare, ma non voglio neanche gettare tutto alle ortiche

Mi darò una calmata prima o poi perché ne ho bisogno

Non voglio restare ad aspettare, ma non voglio neanche gettare tutto alle ortiche

Mi darò una calmata prima o poi perché ne ho bisogno

Non voglio restare ad aspettare, ma non voglio neanche gettare tutto alle ortiche

Non voglio restare ad aspettare, ma non voglio neanche gettare tutto alle ortiche

Non voglio restare ad aspettare, ma non voglio neanche gettare tutto alle ortiche

 

 

 

  1. Venice

Venice

 

Ripenso sempre al freddo che avevo ai piedi

Quando siamo scesi in strada

E ridevamo perché la gente si fermava a guardare

 

E lo so che non è da me mettermi a cantare con la pioggia

Che mi riga le guance mentre penso che non esiste posto migliore

Per godersi al massimo l’atmosfera

 

Ho scelto una cartolina, ma si è bagnata con la pioggia

Per cui l’ho lasciata sul cruscotto della macchina

E l’ho guardata che si asciugava per giorni interi

 

Siamo partiti verso est al tramonto

Lasciando Venice sotto la pioggia

Con una nuova prospettiva sulla vita

Cioè che non serve per forza che cambi il tempo

 

Perché lo so che non è da me mettermi a cantare con la pioggia

Che mi riga le guance mentre penso che non esiste posto migliore

Per godersi al massimo l’atmosfera

(Non è da me mettermi a cantare con la pioggia)

So che non è da me mettermi a cantare con la pioggia

Che mi riga le guance mentre penso che non esiste posto migliore

Per godersi al massimo l’atmosfera

 

E lo so che non è da me mettermi a cantare con la pioggia

Che mi riga le guance mentre penso che non esiste posto migliore

Per godersi al massimo l’atmosfera

(Non è da me mettermi a cantare con la pioggia)

So che non è da me mettermi a cantare con la pioggia

Che mi riga le guance mentre penso che non esiste posto migliore

Per godersi al massimo l’atmosfera

(Non è da me mettermi a cantare con la pioggia)

So che non è da me mettermi a cantare con la pioggia

Che mi riga le guance mentre penso che non esiste posto migliore

Per godersi al massimo l’atmosfera

 

 

 

  1. Something in the Water

Qualcosa nell’aria

 

5 anni fa ci siamo lanciati per un salto nel vuoto

Senza avere un piano preciso ci siamo messi a guidare

Finché le braccia ce l’hanno permesso

Mi sono aggrappata a te sul volo per l’Inghilterra

Mollando casa e amici, e adesso questi posti hanno tutti un’aria familiare

Un’aria familiare

 

Mi avevano detto che abbiamo il diritto di prendercelo

Ci dev’essere qualcosa nell’aria

Ho grandi speranze, ma la mia vita contraddice quello che mi avevano detto

 

Non sono più tanto legata ai miei averi

Non ho più una casa, è il prezzo della libertà

Resto qui sospesa coi nostri sogni che affondano nell’oceano

Ho girato il mondo, adesso questi posti hanno tutti un’aria familiare

Un’aria familiare

 

Mi avevano detto che abbiamo il diritto di prendercelo

Ci dev’essere qualcosa nell’aria

Ho grandi speranze, ma la mia vita contraddice quello che mi avevano detto

Mi avevano detto che abbiamo il diritto di prendercelo

Ci dev’essere qualcosa nell’aria

Ho grandi speranze

 

Adesso tutte le cose si incontrano

Mentre continuo a sognare di sprofondare nel vuoto

Adesso tutte le cose si incontrano

Perché la mia coscienza crede che la cosa mi spaventi

E non mi rimane altro che gli errori che ho fatto in tutta onestà

Intanto che tengo duro e racconto la mia fiducia nel canto

 

Mi avevano detto che abbiamo il diritto di prendercelo

Ci dev’essere qualcosa nell’aria

Ho grandi speranze, ma la mia vita contraddice quello che mi avevano detto

Mi avevano detto che abbiamo il diritto di prendercelo

Ci dev’essere qualcosa nell’aria

Ho grandi speranze, ma la mia vita contraddice quello che mi avevano detto

 

Mi avevano detto

E sprofondo nel vuoto

E ci dev’essere qualcosa nell’aria

 

 

 

  1. Start Again

Ricominciare da zero

 

Non mi posso lamentare, sono io che me la cerco

Non sono più quella di prima, sai?

Vedrò di cambiare nome per ricominciare da zero

Voglio ricominciare da zero

 

Cerco di trovare uno spazio per me

Mentre evito questo posto per terra

L’orgoglio piano piano si ritira

Ma col cazzo che me ne libero proprio ora

 

Tutte queste differenze tra me e loro

Dovevo capirlo subito

Mi serviva un po’ di spazio quando continuavo a pensare a te

Che mi dicevi che sbagliavo io

Ormai ho levato le tende

Ma ho ancora tempo di iniziare a seminare quello che poi raccoglierò

 

Non mi posso lamentare, sono io che me la cerco

Non sono più quella di prima, sai?

Vedrò di cambiare nome per ricominciare da zero

Voglio ricominciare da zero, aspetta e vedi

 

Mi metto a urlare, non so dove andare

Non ci ho ricavato nulla, sono un fantasma

Mi illumino gli occhi

Perché i diamanti non si tagliano da soli

 

Tutte queste differenze tra me e loro

Dovevo capirlo subito

Mi serviva un po’ di spazio quando continuavo a pensare a te

Che mi dicevi che sbagliavo io

Ormai ho levato le tende

Ma ho ancora tempo di iniziare a seminare quello che poi raccoglierò

 

Non mi posso lamentare, sono io che me la cerco

Non sono più quella di prima, sai?

Vedrò di cambiare nome per ricominciare da zero

Voglio ricominciare da zero, aspetta e vedi

 

Mi prendi per scema con tutto quello che sai, tutto

Non riesco a staccarmi da te, dovevo immaginarmelo

Sono giorni che cammino e non è mica facile vedere il bicchiere mezzo pieno se ho sete

Sogno che arrivi la pioggia a lavarmi via, per riposare un po’ le gambe

Non ne posso proprio più di stare male

 

Non mi posso lamentare, sono io che me la cerco

Non sono più quella di prima, sai?

Vedrò di cambiare nome per ricominciare da zero

Voglio ricominciare da zero, aspetta e vedi, aspetta e vedi, aspetta e vedi

Non ne posso più di stare qua

 

 

 

  1. Some People Just Don’t Get It

Certa gente proprio non ci arriva

 

Sai, non è così facile se non ti ricordi più cos’hai passato

Mi ci sono messa giorno dopo giorno, è la mia vita

Mi stava logorando fin dentro l’anima

Ma non cerco nessun tipo di giustificazione

 

A tutti gli amici che continuano a tormentarmi:

Sto tornando dal mondo dei morti

Non è finita, non è finita

A tutti gli amici che capiscono cos’ho passato:

Adesso basta dannarmi l’anima

Non è finita, non è ancora finita

 

Dite pure che è colpa mia, avete ragione

Ma un giorno andremo in giro a vantarci senza di voi

Ci è voluta una vita intera a far girare le cose per il verso giusto

Ho controllato in tutte le direzioni, ora ce l’ho quasi fatta

 

A tutti gli amici che continuano a tormentarmi:

Sto tornando dal mondo dei morti

Non è finita, non è finita

A tutti gli amici che capiscono cos’ho passato:

Adesso basta dannarmi l’anima

Non è finita, non è ancora finita

Non è ancora finita

 

Chi è che ha detto che sarebbe stato facile riprendere il filo

Se manco da così tanto tempo?

Chi è che ha detto che sarebbe stato facile riprendere il filo

Se manco da così tanto tempo?

 

A tutti gli amici che continuano a tormentarmi:

Sto tornando dal mondo dei morti

Non è finita, non è finita

A tutti gli amici che capiscono cos’ho passato:

Adesso basta dannarmi l’anima

Non è finita, non è ancora finita

 

Non sono mica spacciata, pensavo di restare ancora per un po’

Non è finita, non è finita

 

 

 

  1. One and the Same

Fatti allo stesso modo

 

Lascia perdere i problemi, spero che li risolvi

Ché di amici come questi non ce n’è mai abbastanza

Tendiamo tutti a fare cazzate

Non costringermi a far vedere a tutti a che gioco stai giocando

Ché non rinuncio alla mia intuizione che è sempre in ascolto, in ascolto

Mi pare ovvio, no?, abbiamo tutti un mostro dentro di noi

Che spera che non ci innamoriamo perdendo la testa

 

Cerco di crederti sulla parola e di fidarmi di tutto quello che hai sentito

Ma non è che abbia molto senso quello che dici

 

Prova un po’ a pensare a cos’hai a disposizione

Perché guarda che potresti avere qualsiasi cosa desideri

Ma tu invece tagli sempre i ponti con tutti

Non te ne frega niente di quello che fai

I tuoi errori li lasci a casa assieme a tutti i fantasmi del passato

 

Le impronte che ci lasciamo dietro rappresentano i nostri progressi

Ci danno la forza di continuare a lasciarci il passato alle spalle

Io il passato me lo lascio sempre alle spalle

Almeno riesco a superare le inibizioni che mi influenzano il presente, il presente

Nel pubblico c’è una certa meraviglia fra di noi

Che spera che tu possa essere quello che arriva a cambiare le sorti

 

Cerco di crederti sulla parola

Ma non è che abbia molto senso quello che dici

 

Prova un po’ a pensare a cos’hai a disposizione

Perché guarda che potresti avere qualsiasi cosa desideri

Ma tu invece tagli sempre i ponti con tutti

Non te ne frega niente di quello che fai

I tuoi errori li lasci a casa assieme a tutti i fantasmi del passato

 

Non mi fraintendere

Siamo fatti allo stesso modo, capita a tutti una giornata un po’ così

Se sei pronto a cambiare lo si saprà ad agosto

Siamo fatti allo stesso modo, per cui in tutta sincerità

È abbastanza banale dire quanto lo desideriamo

Ma siamo fatti allo stesso modo

 

Prova un po’ a pensare a cos’hai a disposizione

Perché guarda che potresti avere qualsiasi cosa desideri

Ma tu invece tagli sempre i ponti con tutti

Non te ne frega niente di quello che fai

I tuoi errori li lasci a casa assieme a tutti i fantasmi del passato

Tutti i fantasmi del passato

 

 

 

  1. 42 Days

42 giorni

 

Sono qui che aspetto e aspetto che mi richiami

Chiamami impaziente, chiamami come ti pare

Mi stendo sul letto e vorrei che fosse il tuo

Non riesco a smettere di pensarci, non ce la faccio più

 

Ce la metto tutta a cercare di pensare senza avere le tue mani addosso

Non c’è da stupirsi che ci amiamo

Non c’è da stupirsi che mi sento persa

 

Io qui senza di te mi sto buttando via

42 giorni da quando ti ho visto l’ultima volta

Ho bisogno di sentirti vicino

Perché senza di te non riesco nemmeno a respirare

 

Ogni notte restiamo svegli fino a tardi a causa del fuso orario diverso e della distanza che ci separa

Preparo sempre il letto per due

Il tuo lato è vuoto e non riesco a dormire

Forse non me lo immaginavo

 

Quanto sarebbe stato difficile pensare senza avere le tue mani addosso

Non c’è da stupirsi che ci amiamo

Non c’è da stupirsi che mi sento persa

 

Io qui senza di te mi sto buttando via

42 giorni da quando ti ho visto l’ultima volta

Ho bisogno di sentirti vicino

Perché senza di te non riesco nemmeno a respirare

 

Perché senza di te non riesco nemmeno

Senza di te mi sto buttando via

Sono passati 42 giorni

Ho bisogno di te perché senza non riesco nemmeno a respirare

Senza di te mi sto buttando via

Sono passati 42 giorni

Ho bisogno di te perché senza non riesco nemmeno a respirare

 

 

 

  1. A Little Bit of Distance

Lontani per un pochino

 

Le hai scritto una lettera e gliel’hai spedita

Le hai detto “amore, non prendertela

Siamo semplicemente lontani per un pochino”

Sei tornato a casa prima che se ne accorgesse

 

Svegliarsi con la tua playlist

Le tue canzoni preferite a portata di dito

La strada per andare al lavoro tutti i giorni era pura gioia

Mi hai salvato tutte le volte che perdevo il pullman

Ne avevo proprio bisogno

 

E mi compari davanti come se fossi davvero te

E non mi interessa

Vivo immaginandomi tutte le cose che facciamo insieme

Ogni giorno si ripetono continuamente i ricordi

 

Ti ho rasato i capelli nel lavandino del bagno

Bastava che me lo chiedevi e facevo qualsiasi cosa

Riuscivi sempre a farci bere

Poi prendevamo il pullman e ci addormentavamo

Questo sì che ne avremmo bisogno

 

E mi compari davanti come se fossi davvero te

E non mi interessa

Vivo immaginandomi tutte le cose che facciamo insieme

Ogni giorno si ripetono continuamente i ricordi

Ci pensiamo

E ci pensiamo

E ci pensiamo

 

Solo dopo ti rendi conto di com’erano belle le cose

Ci è voluto un sacco solo per scriverti questa canzone

Riesco a sentire te che mi accompagni col piano

 

Mi compari davanti come se fossi davvero te

E non mi interessa

Vivo immaginandomi tutte le cose che facciamo insieme

Ogni giorno si ripetono continuamente i ricordi

Ci pensiamo

 

Bastava che me lo chiedevi e facevo qualsiasi cosa

Ci pensiamo

Poi prendevamo il pullman e ci addormentavamo

Ci pensiamo


Segui i The Maddigans su Spotify.

Scopri tutte le nostre traduzioni a questa pagina! Le traduzioni degli altri album dei The Maddigans sono disponibili qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.