Billy Talent – Billy Talent, traduzione

Billy Talent Billy Talent traduzione

Billy Talent Billy Talent Traduzione del primo album dei Billy Talent, uscito nel 2003 su Atlantic Records.

  1. Billy Talent – This Is How It Goes, traduzione

Così devono andare le cose

 

Siamo tutti stanchi e poveri e stufi di provarci

Se mi vedi in un angolino che fai?,

Ti fermi o mi schizzi addosso tutta l’acqua?

Guarda un po’ cosa siamo diventati

Solamente la sagoma di un’allegra famigliola da commedia

Ma chi la vuole?…

 

E io trattengo il fiato finché mi esplode il cuore

Perché le cose stanno così e così devono andare!

Puoi rubarmi il corpo ma non puoi rubarmi lo spirito

Perché le cose stanno così e così devono andare!

 

Tempo di merda, momento sbagliato

Trovi un quadrifoglio ma non si stacca da terra

Perfetti sconosciuti che ti guardano di traverso

Spero che ti perdi e non ti trova più nessuno

Guarda un po’ cosa siamo diventati

Solamente la sagoma di un’allegra famigliola da commedia

Ma chi la vuole?…

 

E io trattengo il fiato finché mi esplode il cuore

Perché le cose stanno così e così devono andare!

Puoi rubarmi il corpo ma non puoi rubarmi lo spirito

Perché le cose stanno così e così devono

Così devono andare!

Così devono andare!

Così devono andare!

Così devono andare!

 

Svitami la testa e sciacquala

Spolverami i pensieri, così diventano dei dubbi

Svitami la testa e sciacquala

Spolverami i pensieri, così diventano dei dubbi

 

E io trattengo il fiato finché mi esplode il cuore

Perché le cose stanno così e così devono andare!

Puoi rubarmi il corpo ma non puoi rubarmi lo spirito

Perché le cose stanno così e così devono andare!

 

 

 

  1. Billy Talent – Living in the Shadows, traduzione

Vivi nell’ombra

 

Aggiusti il tiro in continuazione, non ha senso

Salti sul carro che tira di più, mi fai pena

 

Non venirmi a dire cosa si deve fare

Se vivi sempre nell’ombra

A me pare che sei tu che non ci vedi

Se vivi sempre nell’ombra

 

Non venirmi a dire cosa si deve fare

Se vivi sempre nell’ombra

A me pare che sei tu che non ci vedi

Se vivi sempre nell’ombra

 

In lontananza se la ridono, non mi fanno dormire

Se dici cose particolari non è che diventi più figo

 

Non venirmi a dire cosa si deve fare

Se vivi sempre nell’ombra

A me pare che sei tu che non ci vedi

Se vivi sempre nell’ombra

 

Non venirmi a dire cosa si deve fare

Se vivi sempre nell’ombra

A me pare che sei tu che non ci vedi

Se vivi sempre nell’ombra

 

L’abbiamo già detto mille volte, c’è la tua ombra che bussa

L’abbiamo già detto mille volte, c’è la tua ombra che bussa

La sala è al buio e io la colpa non me la prendo

Io la colpa non me la prendo

 

Non venirmi a dire cosa si deve fare

Se vivi sempre nell’ombra

A me pare che sei tu che non ci vedi

Se vivi sempre nell’ombra

 

Non venirmi a dire cosa si deve fare

Se vivi sempre nell’ombra

A me pare che sei tu che non ci vedi

Se vivi sempre nell’ombra

 

Non venirmi a dire cosa si deve fare

Se vivi sempre nell’ombra

A me pare che sei tu che non ci vedi

Se vivi sempre nell’ombra

 

Non venirmi a dire cosa si deve fare

Se vivi sempre nell’ombra

A me pare che sei tu che non ci vedi

Se vivi sempre nell’ombra

 

 

 

  1. Billy Talent – Try Honesty, traduzione

Prova con la sincerità

 

Sono inciampato, sono caduto per terra nudo

Mi sono sbucciato le ginocchia, sangue

Cucitemi gli occhi, tanto non mi servono

Nel nostro gioco non c’è punteggio

 

Perdonami, padre, ma che voglia c’hai?

Prova con la sincerità, prova con la sincerità

Salta sull’autoribaltabile, cerca in retro la fortuna

Passami sopra, passami sopra

Affronta il mondo intero, fai la lotta con le ragazzine

Muori tragicamente, muori tragicamente

Di’ pure che sono tirchio, forza, per l’amor del cielo

Piangi nell’agonia, piangi nell’agonia

 

Sono pazzo, è colpa tua, sei scaltro

Il tuo pozzo delle bugie si è seccato

E io ho tagliato la fune, caduta libera

Da là in alto sembriamo piccolissimi

 

Perdonami, padre, ma che voglia c’hai?

Prova con la sincerità, prova con la sincerità

Salta sull’autoribaltabile, cerca in retro la fortuna

Passami sopra, passami sopra

Affronta il mondo intero, fai la lotta con le ragazzine

Muori tragicamente, muori tragicamente

Di’ pure che sono tirchio, forza, per l’amor del cielo

Piangi nell’agonia, piangi nell’agonia

 

Sono pazzo, è colpa tua… piangi!

Sono pazzo, è colpa tua… piangi!

Sono pazzo, è colpa tua… piangi!

 

Perdonami, padre, ma che voglia c’hai?

Perdonami, padre, ma che voglia c’hai?

 

Perdonami, padre, ma che voglia c’hai?

Prova con la sincerità, prova con la sincerità

Salta sull’autoribaltabile, cerca in retro la fortuna

Passami sopra, passami sopra

Affronta il mondo intero, fai la lotta con le ragazzine

Muori tragicamente, muori tragicamente

Di’ pure che sono tirchio, forza, per l’amor del cielo

Piangi nell’agonia, piangi nell’agonia

Piangi nell’agonia, piangi nell’agonia

Prova con la sincerità, prova con la sincerità

Piangi nell’agonia, piangi nell’agonia

 

 

 

  1. Billy Talent – Line & Sinker, traduzione

Amo e lenza

 

Quello che vedi è quello che è

Peschi le risposte con amo e lenza

Guardami e ricordati bene

Mica facile tenere l’appiglio con le dita fracassate

 

Quello che vedi è quello che è

Peschi le risposte con amo e lenza

Guardami e ricordati bene

Mica facile tenere l’appiglio con le dita fracassate

 

Oggi non mi sento per niente bello

E sono stanco di provare ad adattarmi

Per me non sei poi tanto figo

Anzi, essere figo dev’essere una sfiga

 

Non è mica tutto rose e fiori

Serve a tutti un suicidio del proprio ego

Oggi mi hai impiccato la carta d’identità

Ma io mi lecco le ferite e vado avanti per la mia strada

 

Abbiamo tutti bisogno di un po’ di compassione

Babbo Natale da casa mia non ci è passato

La realtà mi fa davvero paura

E allora io mi alzo in piedi e grido…

 

Quello che vedi è quello che è

Peschi le risposte con amo e lenza

Guardami e ricordati bene

Mica facile tenere l’appiglio con le dita fracassate

 

Quello che vedi è quello che è

Peschi le risposte con amo e lenza

Guardami e ricordati bene

Mica facile tenere l’appiglio con le dita fracassate

 

Le mie intenzioni sono buone

Quindi levati quel sorrisetto dalla faccia

Non farmi sentire così perché semplicemente non è carino

 

Non è mica tutto rose e fiori

E quando ho detto che era tutto ok non era vero

Oggi mi hai preso a schiaffi

Ma io mi lecco le ferite e vado avanti per la mia strada

 

Abbiamo tutti bisogno di un po’ di compassione

Babbo Natale da casa mia non ci è passato

La realtà mi fa davvero paura

E allora io mi alzo in piedi e grido…

 

Quello che vedi è quello che è

Peschi le risposte con amo e lenza

Guardami e ricordati bene

Mica facile tenere l’appiglio con le dita fracassate

 

Quello che vedi è quello che è

Peschi le risposte con amo e lenza

Guardami e ricordati bene

Mica facile tenere l’appiglio con le dita fracassate

 

Abbiamo tutti bisogno di un po’ di compassione

Babbo Natale da casa mia non ci è passato

Mi hai fregato la fortuna, e adesso nel mio biscotto non c’è niente

Sei arrivato tu e me l’hai portata via

E allora io mi alzo in piedi e grido…

 

Quello che vedi è quello che è

Peschi le risposte con amo e lenza

Guardami e ricordati bene

Mica facile tenere l’appiglio con le dita fracassate

 

Quello che vedi è quello che è

Peschi le risposte con amo e lenza

Guardami e ricordati bene

Mica facile tenere l’appiglio con le dita fracassate

 

 

 

  1. Billy Talent – Lies, traduzione

Bugie

 

Conversazioni forzate, progetti nascosti

Ma secondo te siamo scemi? Ma pensa un po’…

Non abbiamo le fette di salame agli occhi, stupido

Ci vediamo bene

 

Furfante, sei lì che ti avvicini in punta di piedi guardando per aria

Il tuo doppio gioco ormai non funziona più…

Siamo stati in camera tua e pure nel tuo armadio

Ti abbiamo in pugno ormai

 

Bugie… e il mondo è più bello

Bugie… per sempre

Bugie… quando vai a casa

Bugie… quando ti svegli

Bugie… fin dall’altare

Bugie… da barcollare

Bugie… ti riempiono la bocca

Bugie… fin sul letto di morte

Bugie…

 

In un ufficio un angelo caduto

Un Buddha sorridente con gli occhi da serpente

Crea le nuove tendenze, e io non riesco a fingere

Non chiamarmi amico tuo

 

Con tutte ‘ste

Bugie… e il mondo è più bello

Bugie… per sempre

Bugie… quando vai a casa

Bugie… quando ti svegli

Bugie… fin dall’altare

Bugie… da barcollare

Bugie… ti riempiono la bocca

Bugie… fin sul letto di morte

Bugie…

 

Bugie… e il mondo è più bello

Bugie… per sempre

Bugie… quando vai a casa

Bugie… quando ti svegli

Bugie… fin dall’altare

Bugie… da barcollare

Bugie… ti riempiono la bocca

Bugie… fin sul letto di morte

Bugie…

 

Le bugie verranno a darti la caccia…

Ti conviene installare i vetri antiproiettile sulla Limousine

Le bugie verranno a darti la caccia…

Come un pirata della strada per distruggere i tuoi sogni

 

Bugie… e il mondo è più bello

Bugie… per sempre

Bugie… quando vai a casa

Bugie… quando ti svegli

Bugie… fin dall’altare

Bugie… da barcollare

Bugie… ti riempiono la bocca

Bugie… fin sul letto di morte

Bugie…

 

Bugie… e il mondo è più bello

Bugie… per sempre

Bugie… quando vai a casa

Bugie… quando ti svegli

Bugie… fin dall’altare

Bugie… da barcollare

Bugie… ti riempiono la bocca

Bugie… fin sul letto di morte

Bugie…

 

 

 

  1. Billy Talent – The Ex, traduzione

La ex

 

L’ho guardata in faccia e ho capito subito che era cambiata

Il cuore mi è diventato nero e il cielo subito grigio

Il cuore mi è diventato nero e il cielo subito grigio

 

E sono rimasto nella mia stanza per 27 giorni

Ma niente, lei non ha mai chiamato. Io qualcosa da dire ce l’avevo!

Ma niente, lei non ha mai chiamato. Io qualcosa da dire ce l’avevo!

 

Bah, non ne so granché e non so neanche come fare…

 

Ma perché mi ha torturato in quel modo?

Io avrei dato la vita per lei

È lei che mi ha distrutto

Adesso son qui da solo in un angolino

 

Ho sentito che se la passa alla grande e il suo nuovo ragazzo è una palla

Che se ne vada all’inferno, io non sarò più lo stesso di prima!

Che se ne vada all’inferno, io non sarò più lo stesso di prima!

 

E queste ferite col tempo si rimargineranno, dicono

Il cuore mi è diventato nero e il cielo subito grigio

Il cuore mi è diventato nero e il cielo subito grigio

 

Bah, non ne so granché e non so neanche come fare…

 

Ma perché mi ha torturato in quel modo?

Io avrei dato la vita per lei

È lei che mi ha distrutto

Adesso son qui da solo in un angolino

 

Ma perché mi ha torturato in quel modo?

Io avrei dato la vita per lei

È lei che mi ha distrutto

Adesso son qui da solo in un angolino

 

Bah, non ne so granché e non so neanche come fare…

 

Ma perché mi ha torturato in quel modo?

Io avrei dato la vita per lei

È lei che mi ha distrutto

Adesso son qui da solo in un angolino

 

Ma perché mi ha torturato in quel modo?

Io avrei dato la vita per lei

È lei che mi ha distrutto

Adesso son qui da solo in un angolino

 

 

 

  1. Billy Talent – River Below, traduzione

Il fiume di sotto

 

Respinto… fin dal primo giorno

Mi chiamo… figlio bastardo

Mi hanno maledetto… così tante volte che ho perso il conto

Tuta blu… operaio

Concepisce… il piano generale

Bipolare… con un’arma alla cintura

 

Sono stufo e poco sano di mente

A pezzi, e non mi puoi aggiustare

Non costringermici perché io lo faccio

Pulsante rosso e finiamo tutti…

 

Nel fiume di sotto… che scorre dall’inferno…

Pensino pure che non sono normale, ma voi lo sapete tutti come mi chiamo

Nel fiume di sotto… che scorre dall’inferno…

Mi prendo io tutta la colpa, le prime pagine e la fama

 

Macchinario… fatto di

Dadi e bulloni… crea

Il nuovo mostro… che ti rade al suolo l’albero genealogico

Tic-tic… tempo scaduto

In un baleno… il mondo aggrotta le sopracciglia

Solo soletto… non ha mai avuto nessuno

 

Sono stufo e poco sano di mente

A pezzi, e non mi puoi aggiustare

Non costringermici perché io lo faccio

Pulsante rosso e finiamo tutti…

 

Nel fiume di sotto… che scorre dall’inferno…

Pensino pure che non sono normale, ma voi lo sapete tutti come mi chiamo

Nel fiume di sotto… che scorre dall’inferno…

Mi prendo io tutta la colpa, le prime pagine e la fama

Mi prendo io tutta la colpa, le prime pagine e la fama

 

Nel fiume di sotto!

Nel fiume di sotto!

Nel fiume di sotto!

Nel fiume di sotto!

 

Nel fiume di sotto… che scorre dall’inferno…

Pensino pure che non sono normale, ma voi lo sapete tutti come mi chiamo

Nel fiume di sotto… che scorre dall’inferno…

Mi prendo io tutta la colpa, le prime pagine e la fama

Sì, mi prendo io tutta la colpa, le prime pagine e la fama

Ma voi lo sapete tutti come mi chiamo, pensino pure che non sono normale

Ma voi lo sapete tutti come mi chiamo, e non pensare che non sono normale

 

 

 

  1. Billy Talent – Standing in the Rain, traduzione

Sotto la pioggia

 

La testa mi fa male, ogni giorno sempre peggio

L’aspetto e il sorriso ormai sono la mia maledizione

Bocca cucita, gonna rossa, la via che non finisce mai

Macchinone, piccolo uomo, il mio amante in cambio di una tariffa…

 

Beh, se mi vedi che fai? Tiri dritto

O ti vedo gli occhi che luccicano?

E se mi vuoi, beh, anch’io voglio te, mi sa

Ah, piccola, come hai potuto?

 

Sotto la pioggia…

La tua foto segnaletica sui cartoni del latte, manchi dal 1983

Sotto la pioggia…

20 anni di gocce di pioggia iniettate nelle vene con siringhe sporche

 

La testa mi fa male, ogni giorno sempre peggio

Zero sole, la mia stanza è diventata il mio carro funebre

La febbre sulle labbra, mi picchiano, ho i piedi pieni di lividi

La mia dignità questi uomini me l’hanno portata via

 

Beh, se mi vedi che fai? Tiri dritto

O ti vedo gli occhi che luccicano?

E se mi vuoi, beh, anch’io voglio te, mi sa

Ah, piccola, come hai potuto?

 

Sotto la pioggia…

La tua foto segnaletica sui cartoni del latte, manchi dal 1983

Sotto la pioggia…

20 anni di gocce di pioggia iniettate nelle vene con siringhe sporche

 

Sotto la pioggia…

La tua foto segnaletica sui cartoni del latte, manchi dal 1983

Sotto la pioggia…

20 anni di gocce di pioggia iniettate nelle vene con siringhe sporche

 

Beh, se mi vedi che fai? Tiri dritto

O ti vedo gli occhi che luccicano?

E se mi vuoi, beh, anch’io voglio te, mi sa

Ah, piccola, come hai potuto?

 

Sotto la pioggia…

Sotto la pioggia…

Sotto la pioggia…

La tua foto segnaletica sui cartoni del latte, madre, mi sono smarrita

 

Sotto la pioggia…

La tua foto segnaletica sui cartoni del latte, manchi dal 1983

Sotto la pioggia…

20 anni di gocce di pioggia iniettate nelle vene con siringhe sporche

 

Sotto la pioggia…

La tua foto segnaletica sui cartoni del latte, madre, mi sono smarrita

Sotto la pioggia…

La tua foto segnaletica sui cartoni del latte, madre, mi sono smarrita

 

 

 

  1. Billy Talent – Cut the Curtains, traduzione

Basta fare scena

 

Oh, bellezza, sei così focosa che si scioglie la neve quando passi tu

E finalmente la discoteca è ormai roba vecchia

Riprendiamoci la nostra anima

 

Mmm, vediamo… tra tutti e due abbiamo cinque dollari

I piatti nella mia mente sono finalmente lucidi

E pure noi siamo puliti

 

Basta fare scena, gli attori se ne sono andati a casa

L’intermezzo è un mezzo a sé stante

 

Toh, mi sa che le nostre ali di cera si sono sciolte

Cioè, e siamo qui solo da un giorno

La fede mi abbandona

 

Non fare la nuvola grigia se il cielo è azzurro

Abbiamo scoperto che non esiste nessun tesoro nascosto?

Beh, quantomeno ci abbiamo provato

 

Basta fare scena, gli attori se ne sono andati a casa

L’intermezzo è un mezzo a sé stante

Eh, basta fare scena, gli attori se ne sono andati a casa

Prendi sù la valigia, non c’è tempo di chiudere i battenti

No, non c’è tempo di chiudere i battenti

 

Non c’è alcun dubbio, tu butti via la posta

È così, non c’è alcun dubbio, tu butti via la posta

È così, eh, non c’è alcun dubbio, tu butti via la posta

Non c’è alcun dubbio, tu butti via la posta

Non c’è alcun dubbio, tu butti via la posta

Non c’è alcun dubbio, tu butti via la posta

Non c’è alcun dubbio, tu butti via la posta

Non c’è alcun dubbio, tu butti via…

 

Basta fare scena, gli attori se ne sono andati a casa

L’intermezzo è un mezzo a sé stante

Eh, basta fare scena, gli attori se ne sono andati a casa

Prendi sù la valigia, non c’è tempo di chiudere i battenti

Eh, non c’è tempo di chiudere i battenti

 

Non c’è tempo di chiudere i battenti

Non c’è tempo di chiudere i battenti

Non c’è tempo di chiudere i battenti

Eh, non c’è tempo di chiudere i battenti

 

 

 

  1. Billy Talent – Prisoners of Today, traduzione

Prigionieri del presente

 

Io non faccio mai il passo più lungo della gamba

Ma poi è venuta lei e mi ha fatto correre

Io non faccio mai il passo più lungo della gamba

Ma poi lei me l’ha fatta correre

Mi fa “Non c’ho voglia di lavorare, voglio divertirmi

E vivere come se fosse sempre domenica!

L’unica cosa è che la domenica viene una volta sola a settimana

E io sono una scema; comunque…”

 

Andiamo a spaccare la città

Non c’è tempo da perdere

Spiegami perché mai dovremmo restare

Prigionieri del presente

 

Sono stanco fisicamente ma euforico nello spirito

Vorrei avere il dono

Sono stanco fisicamente ma euforico nello spirito

Vorrei avere del fegato

Mi fa “Io voglio correre, voglio nascondermi

Andarmene da questo posto come lui se n’è andato da me

L’unica cosa è che devo tirar fuori le palle per farlo davvero

Adesso come adesso…”

 

Andiamo a spaccare la città

Non c’è tempo da perdere

Spiegami perché mai dovremmo restare

Prigionieri del presente

 

Andiamo a spaccare la città

Non c’è tempo da perdere

Spiegami perché mai dovrei restare

Prigioniero del presente

 

Se non abbiamo tempo l’uno per l’altra

L’uno per l’altra

L’uno per l’altra

L’uno per l’altra

 

Perché questa è la nostra ora

Questa è la nostra ora

Questa è la nostra ora e il nostro posto…

La storia io

La storia io

La storia io non la posso cancellare

 

Perché questa è la nostra ora

Questa è la nostra ora

Questa è la nostra ora e il nostro posto…

La storia io

La storia io

La storia io non la posso cancellare

 

Andiamo a spaccare la città

Non c’è tempo da perdere

Spiegami perché mai dovremmo restare

Prigionieri del presente

 

Andiamo a spaccare la città

Non c’è tempo da perdere

Spiegami perché mai dovrei restare

Prigioniero del presente

 

Andiamo a spaccare la città

Non c’è tempo da perdere

Spiegami perché mai dovrei restare

Prigioniero del presente

 

Se non abbiamo tempo l’uno per l’altra

L’uno per l’altra

L’uno per l’altra

L’uno per l’altra

L’uno per l’altra

L’uno per l’altra

Non abbiamo tempo l’uno per l’altra

Non abbiamo tempo l’uno per l’altra

 

 

 

  1. Billy Talent – Nothing to Lose, traduzione

Niente da perdere

 

Vorrei avere più amici con le ali

Tutti gli angeli che conosco mi hanno messo il cemento nelle vene

Tornavo sempre a casa da solo

Alla fine sono diventato un corpo inanimato come il mio telefono

 

Non hai niente da perdere

Se nessuno sa il tuo nome

Non hai niente da guadagnare

Ma i giorni non cambiano mai

 

Mai giocato a obbligo o verità

Dovevo guardarmi allo specchio per capire se esistevo ancora

I miei non avevano idea

Che ogni volta pranzavo da solo nei bagni

 

Non hai niente da perdere

Se nessuno sa il tuo nome

Non hai niente da guadagnare

Ma i giorni non cambiano mai

 

Non hai niente da perdere

Trovate tutto nel blocco degli appunti

Non hai niente da guadagnare

E non riesco a combattere il dolore

 

La prof ha detto che è solo un periodo

Quando sarò grande anche i miei figli probabilmente faranno così

Ai ragazzi piace scherzare

Chi l’avrebbe detto che lo scherzo mi avrebbe fatto seppellire a 17 anni

 

Non hai niente da perdere

Se nessuno sa il tuo nome

Non hai niente da guadagnare

Ma i giorni non cambiano mai

 

Non hai niente da perdere

Trovate tutto nel blocco degli appunti

Non hai niente da guadagnare

E non riesco a combattere il dolore

 

Non hai niente da perdere

Se nessuno sa il tuo nome

Non hai niente da guadagnare

Ma i giorni non cambiano mai

 

Non hai niente da perdere

Se nessuno sa il tuo nome

Non hai niente da guadagnare

E io oggi sono morto

 

 

 

  1. Billy Talent – Voices of Violence, traduzione

Voci della violenza

 

Non aspettare il prode cavaliere dall’elmo splendente

Quello che ti può salvare lo vedi adesso se guardi lo specchio

Questi fiori sono cresciuti dal sangue sul terreno

 

Vai a spazzare le foglie dal prato e dalla mia tomba

Il punto è che tutti si tagliano quando si fanno la barba

È inutile, non puoi negare che siamo fatti allo stesso modo

 

Ce lo riprendiamo

Coltello spezzato, spacconi del sud

Voci della violenza, voci della violenza

 

Ce lo riprendiamo

Coltello spezzato, spacconi del sud

Voci della violenza, voci della violenza

 

‘Sti cowboy se ne andranno a cavallo al tramonto

Dopo che i loro giocattolini gli avranno portato un nuovo guadagno

Ritorno di fiamma, le pistole fumanti non hanno mai tregua

 

Fai uscire gli scheletri dall’armadio

Questi estranei sono amici che non hai mai incontrato

Gli manderanno le condoglianze col classico telegramma

 

Ce lo riprendiamo

Coltello spezzato, spacconi del sud

Voci della violenza, voci della violenza

 

Ce lo riprendiamo

Coltello spezzato, spacconi del sud

Voci della violenza, voci della violenza

 

Anche quando sarò morto e sepolto, mi ricorderò ancora, mi ricorderò ancora

Anche quando sarò morto e sepolto, mi ricorderò ancora, mi ricorderò ancora

Anche quando sarò morto e sepolto, tornerò indietro a suon di pugni!

 

Voci della violenza, voci della violenza

 

Ce lo riprendiamo

Coltello spezzato, spacconi del sud

Voci della violenza

 

Voci della violenza che si faranno sempre sentire

Voci della violenza, voci della violenza

Voci della violenza che si faranno sempre sentire

Voci della violenza, voci della violenza


Segui i Billy Talent su Spotify.

Scopri tutte le nostre traduzioni a questa pagina! Le traduzioni degli altri album dei Billy Talent sono disponibili qui.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.