Anarbor – The Words You Don’t Swallow, traduzione

Anarbor: The Words You Don't Swallow traduzione

Anarbor The Words You Don’t Swallow Traduzione del primo album degli Anarbor, uscito nel 2010 per Hopeless Records.

  1. Contagious

Contaminato

 

Mi fa “Non respirare troppo forte”

Mi fa “Non fare un respiro troppo profondo

Mica che ti strozzi con le parole che dici”

Mi fa “Non fare il passo più lungo della gamba”

Mi fa “Non correre troppo forte

Mica che inciampi per strada”

 

Io faccio come mi pare, io faccio come mi pare

Non serve a niente che ti lamenti

Io faccio come mi pare

 

Non ho bisogno dei tuoi consigli (Sono quasi al tuo livello)

E li so anch’io i miei punti deboli (Si avvicinano di soppiatto)

E non ho bisogno dei tuoi consigli (Sono quasi al tuo livello)

Fai senza fare il letto, tanto non torno a casa

 

Le faccio “Sta’ attenta coi soldi

Non spenderli tutti in un posto solo

Ché poi resti senza e non ti fanno più nemmeno i prestiti”

Le faccio “La vita è troppo corta

Finché sei giovane non c’è da perder tempo

Presto vedrai che sarai lì a piangere dal dolore”

 

Io faccio come mi pare, io faccio come mi pare

Non serve a niente che ti lamenti

Io faccio come mi pare

 

Non ho bisogno dei tuoi consigli (Sono quasi al tuo livello)

E li so anch’io i miei punti deboli (Si avvicinano di soppiatto)

E non ho bisogno dei tuoi consigli (Sono quasi al tuo livello)

Fai senza fare il letto, tanto non torno a casa

 

Mi sto prosciugando

È un sogno o sono sveglio?

Non so dove scappare, dove mi posso nascondere

Lasciami libero, lo scherzo è durato abbastanza

Me ne vado adesso che posso ancora farlo

 

Io faccio come mi pare

 

Non ho bisogno dei tuoi consigli (Sono quasi al tuo livello)

E li so anch’io i miei punti deboli (Si avvicinano di soppiatto)

E non ho bisogno dei tuoi consigli (Sono quasi al tuo livello)

Fai senza fare il letto, tanto non torno

Fai senza fare il letto, tanto non torno a casa

Non torno a casa

No, non stanotte

 

 

 

  1. Drugstore Diet

Dieta da farmacia

 

Bianche, verdi, blu… fa lo stesso

Ti taglio, ti schiaccio, ti lancio col paracadute

Sto zitto ché è meglio

Tutto bene, spero

Sto zitto

Fino alla prossima Columbine

Di’ pure che sono pazzo

Tanto io lo so che non ho niente che non va

 

Sei rimasto senza parole, eh?

Allora, sentiamo un po’, sceriffo

Dove sarebbe il mio stato d’ebbrezza che pensavi?

Stavolta hai solo da star zitto

Prenditela con qualcun altro

Sta’ zitto

Ché mi sono scopato tua madre

Finiamola con ‘sta tortura

Ché non ho quasi più amici

 

Perso per giorni in un labirinto sintetico

Ho fatto 18 anni e ho smesso di spacciare

Ho appena saputo che lei è in ritardo di due settimane

Ti prego, Padre, cancella i miei peccati

 

Perverso, depresso e fatto come una mina

Mentre scopro com’è la vita

Se stai zitto e basta

Ma perché perdere?

Stai zitto

Tanto non smetto di farne uso

Ci son già passato un bel po’ di volte

 

Perso per giorni in un labirinto sintetico

Ho fatto 18 anni e ho smesso di spacciare

Ho appena saputo che lei è in ritardo di due settimane

Ti prego, Padre, cancella i miei peccati

 

Perso per giorni in un labirinto sintetico

Ho fatto 18 anni e ho smesso di spacciare

Ho appena saputo che lei è in ritardo di due settimane

Ti prego, Padre, cancella, cancella i miei peccati

Sì, cancella i miei peccati

 

Ti prego, Padre, cancella i miei peccati

 

 

 

  1. Gypsy Woman

Zingara

 

Ho idea che si è impadronita della mia anima e io neanche lo sapevo

Quella zingara mi ha in suo possesso

Mi ha raccontato balle, già, fa i suoi incantesimi

Quella zingara mi fa girare la testa

E finirò all’inferno a bussare alla porta di Satana

In paradiso no, non ci siamo

Non sto certo a implorarti, dolcezza, facciamo in fretta

 

Mi ha fatto mettere in ginocchio e adesso devo pregare

 

Aiuto, è una bugiarda

E non riesco a slegare la corda

Che ha legata al dito

Non riesco più a controllarmi

 

Sento il vuoto che mi ha lasciato

La zingara mi ha rubato tutto quello che avevo

Ha detto che non se ne poteva rimanere qui

La zingara era vestita di nero al nostro matrimonio

E finirò all’inferno a bussare alla porta di Satana

In paradiso no, non ci siamo

Non sto certo a implorarti, dolcezza, facciamo in fretta

 

Mi ha fatto mettere in ginocchio e adesso devo pregare

 

Aiuto, è una bugiarda

E non riesco a slegare la corda

Che ha legata al dito

Non riesco più a controllarmi

 

Grazie ma non mi serve quello che mi dai tu

Cara la mia zingara, vai pure fuori dalle balle

Grazie ma non mi serve quello che mi dai tu

Cara la mia zingara, vai pure fuori dalle balle

Grazie ma non mi serve quello che mi dai tu

Cara la mia zingara, vai pure fuori dai coglioni

 

Aiuto, sì

Aiuto, è una bugiarda

E non riesco a slegare la corda

Che ha legata al dito

Non riesco più a controllarmi

 

Già, è una bugiarda

E non riesco a slegare la corda

Che ha legata al dito

Non riesco più a controllarmi

A controllarmi

 

 

 

  1. Mr. Big Shot

Sig. Pezzo Grosso

 

Oh, salve, sig. Pezzo Grosso

Tu sì che sei uno importante

Vuoi dire che io non conto niente?

 

Oh, salve, sig. Pezzo Grosso

E se prima o poi ti beccano? Ci pensi?

Ultimamente non sono sicuro che sei pronto

 

Oh, sei convinto di essere un gran figo

Oh, sei convinto che non si nota

Ma in realtà sei solo un bambino

 

Un giorno verrai a bussare alla mia porta

E io ti lascerò da solo come un cane

Chi ti vuole più vedere?

Adesso sono più forte di prima

Quindi stai alla larga

O ti sbatto fuori a calci in culo

 

E oh, salve, sig. Pezzo Grosso

Credi di essere arrivato al momento opportuno

Ma mi hanno detto che sono tutte storie

 

Oh, salve, sig. Pezzo Grosso

Il denaro non fa la felicità

Quindi non venire a dirmi che io non sarei contento

 

Oh, sei convinto di essere un gran figo

Oh, sei convinto che non si nota

Ma in realtà sei solo un bambino

 

Un giorno verrai a bussare alla mia porta

E io ti lascerò da solo come un cane

Chi ti vuole più vedere?

Adesso sono più forte di prima

Quindi stai alla larga

O ti sbatto fuori a calci in culo

 

Tutto qui, sig. Pezzo Grosso?

Tutto qui, sig. Pezzo Grosso?

 

Oh, sei convinto di essere un gran figo

Oh, sei convinto che non si nota

Ma in realtà sei solo un bambino

 

Un giorno verrai a bussare alla mia porta

E io ti lascerò da solo come un cane

Chi ti vuole più vedere?

Adesso sono più forte di prima

Quindi stai alla larga

O ti sbatto fuori a calci in culo

Whoa-oh-ah-oh
Whoa-oh-oh
Ti sbatto fuori a calci in culo

 

 

 

  1. Let the Games Begin

Che il gioco abbia inizio

 

Ascolta, cara mia, dimmi una cosa

E il tuo nuovo ragazzo dove lo mettiamo?

Col cappellino messo di lato

E guai a chi gli piega la visiera

 

(TOC TOC!)

C’è qualcuno che bussa

È lei. Entra

Sarebbe un crimine non accontentarla

(TOC TOC!)

La guardo che si spoglia

Mica potevo dirle di no

 

È un gioco, colpa sua

Ma chi li segna i punti?

Me lo leggi in faccia che non è la prima volta

Bene, che il gioco abbia inizio

 

Ascolta, cara mia, dimmi una cosa

Bello piegarsi e spezzarsi?

Non sai chi scegliere tra me e lui

Tanto perdi comunque

 

(TOC TOC!)
Spero che sia lui

Così viene fuori la verità

(TOC TOC!)

Dove scapperà?, dove si andrà a nascondere?

La verità piano piano viene a galla

 

È un gioco, colpa sua

Ma chi li segna i punti?

Me lo leggi in faccia che non è la prima volta

Bene, che il gioco abbia inizio

 

È per il brivido

È per il brivido

È per il brivido che vivo io

È per il brivido

È per il brivido

È per il brivido che vivo io

È per il brivido

È per il brivido

È per il brivido che vivo io

È per il brivido

È per il brivido

È per il brivido che vivo io

 

Bene, che il gioco abbia inizio

 

È un gioco, colpa sua

Ma chi li segna i punti?

Me lo leggi in faccia che non è la prima volta

Bene, che il gioco abbia inizio

 

È un gioco, colpa sua

Ma chi li segna i punti?

Il mio obiettivo non è di vincere

Me lo leggi in faccia che non è la prima volta

Bene, che il gioco abbia inizio

 

Bene, che il gioco abbia inizio

Ha!, che il gioco abbia inizio

 

 

 

  1. Going to Jail

Mi mandano in galera

 

Non sono un cattivo ragazzo

E non ho mai rubato nulla

Pago le tasse e faccio finta di crederci

Ho una famiglia che mi ama

E un vizietto che mi ha salvato la vita

Spiacente, brigadiere

Niente stronzate stanotte

 

Ah, mi mandano in galera

E non ho neanche i soldi per la cauzione

Dio, se odio ‘sta città…

Ah, mi vengono a prendere

Sono innocente, lo giuro

Mi hanno incastrato per levarmi di mezzo

Mi mandano in galera

 

Vivo nell’ozio durante la giornata

Ma poi di notte cammino veloce

Tengo i capelli cortissimi

Almeno non mi fermano ogni volta

Mi perquisiscono la macchina, i vestiti

Glielo assicuro, sono pulito

Spiacente, brigadiere

Non c’ho un cazzo stanotte

 

Ah, mi mandano in galera

E non ho neanche i soldi per la cauzione

Dio, se odio ‘sta città…

Ah, mi vengono a prendere

Sono innocente, lo giuro

Mi hanno incastrato per levarmi di mezzo

Mi mandano in galera

 

Siamo usciti solo per fare due tiri

Possiamo scappare, ma non possiamo nasconderci

 

Ah, mi mandano in galera

E non ho neanche i soldi per la cauzione

Dio, se odio ‘sta città…

Ah, mi vengono a prendere

Sono innocente, lo giuro

 

Ah, mi mandano in galera

E non ho neanche i soldi per la cauzione

Dio, se odio ‘sta città…

Ah, mi vengono a prendere

Sono innocente, lo giuro

Mi hanno incastrato per levarmi di mezzo

 

Ah, mi mandano in galera

E non ho neanche i soldi per la cauzione

Dio, se odio ‘sta città…

Ah, mi vengono a prendere

Sono innocente, lo giuro

Mi mandano in galera

 

Siamo usciti solo per fare due tiri

 

 

 

  1. The Whole World

Il mondo intero

 

Il mondo intero è sempre più fatto

E il nostro lavoro sempre più arido

Vi vedo, vi sento che urlate

Ah, ma io non sono mica uno

Che si lascia sfuggire le cose belle della vita

E tutto quello che so l’ho imparato a casa

 

Oh… tua mamma era una pin-up

Tuo papà uno normalissimo

Io un alcolizzato, raccontami la tua di storia

 

E ogni santo giorno vedo i vicini che pregano

“Ti prego, non riempire d’odio il nostro mondo”

Ma chissà quando lo capirà il mondo

Che non ci sono persone che nascono malvagie

Nella vita c’è spazio per crescere

 

Oh… tua mamma era una pin-up

Tuo papà uno normalissimo

Io un tossico, raccontami la tua di storia

 

“Mi spiace, cari i miei ragazzi e ragazze

Ma verrete giudicati ed etichettati tutta la vita

Senza se e senza ma

Tutti noi abbiamo i nostri problemi e i nostri vizi

Quindi esattamente cos’è che ci separa?”

 

Oh… tua mamma era una pin-up

Tuo papà uno normalissimo

Io un alcolizzato, già, raccontami la tua di storia

 

Oh… tua mamma era una pin-up

Tuo papà uno normalissimo

Io un tossico, raccontami la tua di storia

 

Sei destinata a fare la pin-up

Sei destinata a essere una normalissima

Io sono un alcolizzato, raccontami la tua di storia

Io sono un tossico, raccontami la tua di storia

Io sono solo me stesso, raccontami la tua di storia

 

 

 

  1. Carefree Highway

Autostrada spensierata

 

Ho ripreso i sensi, steso sul tappeto

Non chiedetemi come ci sono arrivato qui

Devo averci dato dentro, dato dentro, sì

Ma i miei amici non sono una roba da quattro soldi

Lo sa il buon Dio che non potrei mai

Trascurarli, trascurarli, oh, no

 

Autostrada spensierata verso la felicità

Meglio rimanere nella mia beata ignoranza

 

Ho bisogno di pregare per qualcosa

Perché non ce la possiamo fare da soli

Ho bisogno di vivere per qualcosa

Aspetto il mio turno da una vita

Non voglio restare da solo

 

Ci siamo smezzati una canna, sempre festa qui

È il deserto che non ci fa dare fuori di matto

Lo prosciughiamo, lo prosciughiamo, oh, sì

Non farti prendere dalla distanza o dalle tue paure

Le sa il buon Dio le tue macchinazioni

Conviene che ti dai una regolata, una regolata, già

 

Autostrada spensierata verso la felicità

Meglio rimanere nella mia beata ignoranza

 

Ho bisogno di pregare per qualcosa

Perché non ce la possiamo fare da soli

Ho bisogno di vivere per qualcosa

Aspetto il mio turno da una vita

Non voglio restare da solo

 

Ci diamo dentro, ci diamo dentro, oh, sì

Da quando me ne sono andato non mi sono mai sentito così solo

Non mi vedo da quando sono uscito di casa

Non voglio restare da…

 

Autostrada spensierata verso la felicità

Meglio rimanere nella mia beata ignoranza

 

Ho bisogno di pregare per qualcosa

Perché non ce la possiamo fare da soli

Ho bisogno di vivere per qualcosa

Aspetto il mio turno da una vita

Non voglio restare da…

 

Ho bisogno di pregare per qualcosa

Perché non ce la possiamo fare da soli

Ho bisogno di vivere per qualcosa

Aspetto il mio turno da una vita

Non voglio restare da solo

 

 

 

  1. I Do What I Do

Io faccio quello che mi pare

 

Ieri ho fatto ‘sto sogno

Che avevo appena compiuto 43 anni

Non ero ancora andato su MTV

Dura la vita sull’altra sponda

 

Oh, yeah

 

Di cose da dire ne avrei anche

Ma mi manca lo stile per farmi ascoltare dalla gente

Eh, sì, perché non sono uno che fa tante scenate

Mi guardo le spalle

Ti ho visto alla tivù

“Bella quella maglietta”, ‘na roba!, non fa decisamente per me

Tu sì che le fai le scenate

Ma guardati alle spalle ché ti conviene

C’è qualcosa che non va

Sono io che sto sognando o che?

 

Io, io faccio quello che mi pare

Tu, tu quello che ti dicono di fare

Io, io faccio quello che mi pare

Toglietemi tutto, ma la mia musica viene con me

 

E adesso vivo la vita come uno stereo…tipo di vita, una panacea

Tante scenate, mi devo guardare alle spalle

Cosa non faresti per avidità… brutta cosa, quasi una malattia, direi

Tante scenate, guardati alle spalle ché ti conviene

C’è qualcosa che non va

Sono io che sto sognando o che?

 

Io, io faccio quello che mi pare

Tu, tu quello che ti dicono di fare

Io, io faccio quello che mi pare

Toglietemi tutto, ma la mia musica viene con me

 

Ieri ho fatto ‘sto sogno

Che avevo appena compiuto 43 anni

Non ero ancora andato su MTV

Dura la vita sull’altra sponda

 

Ma io, io faccio quello che mi pare

E io, io faccio quello che mi pare

E tu, tu quello che ti dicono di fare, eh

 

C’è qualcosa che non va

Sono io che sto sognando o che?

 

Io, io faccio quello che mi pare

Tu, tu quello che ti dicono di fare

Io, io faccio quello che mi pare

Toglietemi tutto, ma la mia musica viene con me

Toglietemi tutto, toglietemi tutto

Toglietemi tutto, ma la mia musica viene con me

 

 

 

  1. This Can’t Be Healthy

Non può essere una cosa sana

 

Mi hai trascinato in casa tua

Dritti nella tua stanza

 

Eri felice quando ho iniziato a toccarti

La pensiamo allo stesso modo di farlo allo stesso modo

 

Respira forte per me

Perché sono sempre al tuo fianco

Non perdermi di vista

Perché li conosco i tuoi giochetti

Non ho tempo da perdere

Perché sono sempre al tuo fianco

Tu respira forte per me

 

Hai preso tu l’iniziativa e a me sta benissimo

Sai di essere sexy, mia cara, e lo sfrutti contro di me, mia cara

 

Respira forte per me

Perché sono sempre al tuo fianco

Non perdermi di vista

Perché li conosco i tuoi giochetti

Non ho tempo da perdere

Perché sono sempre al tuo fianco

Tu respira forte per me

 

Cerchi la mia mano ma mi tocchi il cuore

Cerchi la mia mano ma mi tocchi il cuore

Cerchi la mia mano e io crollo

Cerchi la mia mano e mi tocchi il cuore

 

Respira forte per me

Perché sono sempre al tuo fianco

Non perdermi di vista

Perché li conosco i tuoi giochetti

Non ho tempo da perdere

Perché sono sempre al tuo fianco

Tu respira forte per me

Non ho tempo da perdere

Tu respira forte per me

 

 

 

  1. Useless

Inutile

 

Son rimasto a letto fino a tardi, stamattina

E c’era il sole che entrava dalla finestra

Vedo foto di gente che non ho mai visto

Una famiglia che mi ama può illuminare i miei sogni

 

L’anno più freddo che ricordo

Lontanissimo da mamma e papà

Pasticche colorate e alcool

Non servono certo a migliorare le cose

 

E io vedrai che ce la faccio

Ormai non mi può più fermare nessuno

Il tempo è inutile

Se hai la testa fra le nuvole

 

Il tempo vola quando ami qualcuno

E quando diventa troppo le mani poi nemmeno si muovono

Ma quando rimango immerso nei ricordi del passato

Gli amici vanno e vengono, ma la famiglia c’è sempre

 

L’anno più freddo che ricordo

Lontanissimo da mamma e papà

Foglie colorate che cadono dagli alberi

Voglio solo farvi sentire orgogliosi di me

 

E io vedrai che ce la faccio

Ormai non mi può più fermare nessuno

Il tempo è inutile

Se hai la testa fra le nuvole

 

Vedrai che ce la faccio

 

Vedrai che ce la faccio

Ormai non mi può più fermare nessuno

Il tempo è inutile

Se hai la testa fra le nuvole

 

E io vedrai che ce la faccio

Ormai non mi può più fermare nessuno

Il tempo è inutile

Eh, se hai la testa fra le nuvole


Segui gli Anarbor su Spotify.

Scopri tutte le nostre traduzioni a questa pagina! Le traduzioni degli altri album degli Anarbor sono disponibili qui.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.